Open Factory 2017 – Facco Gioielli

Ella la coccinella

Vedere con i propri occhi un lingotto d’oro fondersi e diventare gioiello nelle mani di artigiani specializzati é un’esperienza a cui solo gli addetti ai lavori del settore possono assistere e con l’obbligo della piena segretezza. Nella giornata del 26 novembre 2017 si è svolta l’Open Factory, opening del turismo industriale, e l’azienda Facco Gioielli di Camisano (Vi-Italy) – la prima azienda del settore ad aprire le porte dei suoi laboratori- ha permesso una visita guidata attraverso tutto il processo produttivo. 

La Facco Gioielli ha come prodotto e marchio distintivo ha la coccinella, tanto da farne un marchio ‘Ella’, in oro o in oro e smalto. In questa giornata di visita abbiamo visto come da un’idea l’oro si trasforma in orecchini, collane e bracciali.

La giornata si è svolta con un piacevole benvenuto in azienda per poi snodarsi nel reparto creativo dove attraverso i l’uso di software CAD CAM si progettano i gioielli e le loro matrici.

Accompagnati da esperti si passa al reparto produttivo dove oro a 18 carati viene fuso in in un magma rosso e bollente per poi essere plasmato nelle famose coccinelle. L’assemblaggio di collane, bracciali e anelli è manuale, come la colorazione a smalto le cui sfumature di colore sono uniche e create dal team aziendale.

L’unicità dei gioielli viene garantita anche attraverso la personalizzazione degli stessi, infatti è possibile chiedere il proprio nome in oro ed un laser ne farà un taglio preciso.

Alla fine della giornata ci è stato fatto un regalo molto gradito: una bag con logo contenente il depliant di Ella e due orecchini a forma di coccinella, uno rosa e uno giallo.

Facco Gioielli

Vedi anche : Gli orecchini di Ladybug