Non indossare i gioielli: quando e come

Qui alcuni consigli per la cura delle proprie gioie, dettati dai produttori di gioielli, in particolare da Marco Bicego, gioielliere italiano che vende i suoi gioielli in tutto il mondo, tanto che anche Hilary Clinton ne ha indossato un collier ad un famoso comizio americano.

hillary clinton and paradise necklace by marco bicego

Il consiglio principe per la cura dei propri gioielli durante le attività quotidiane è di NON indossare i propri gioielli quando:

  • si procede alla pulizia personale (residui di sapone potrebbero annerirli),
  • si svolge attività sportiva (acqua salata o trattata con cloro, sudore e urti potrebbero danneggiare le gemme e il gioiello stesso).
  • si eseguono lavori domestici o lavori a contatto con sostanze chimiche (detergenti, prodotti corrosivi e urti potrebbero danneggiare le gemme e il gioiello stesso),
  • si va in spiaggia o si va a sciare (l’esposizione a fonti di calore intense o a sbalzi di temperatura repentina potrebbero danneggiare permanentemente le gemme).
  • ci si trucca: l’utilizzo di profumi, lacche e make up potrebbe danneggiare le gemme a causa della loro composizione chimica.

 

Ora che li abbiamo tolti cosa ne facciamo?

  1. li riponiamo nel contenitore originale, se non disponibile in una custodia idonea, foderata (per evitare i graffi).
  2. teniamo il portagioie al riparo da umidità e fonti di calore.
  3. ricordiamo di chiudere la sicura dei bracciali e collane e riporli in modo da evitare i nodi.

 

Leggi anche Salvare i Gioielli dall’acqua di mare

Leggi Come pulire i gioielli in oro e diamanti

SmallLogo